Positano, Costiera Amalfitana

Positano, lusso e stile in Costiera Amalfitana

 

Sono pochi i luoghi che hanno lo stesso allure di Positano, una delle mete più eleganti e rinomate della Costiera Amalfitana.

Immersi in uno scenario unico, quello del Mar Mediterraneo e delle sue molteplici bellezze, naturali e urbanistiche, Positano è un borghetto di appena 4.000 abitanti che, nella sua storia, ha sempre conosciuto il privilegio dell’attrattività turistica.

Si sa, infatti, che Positano e la Costiera Amalfitana sono mete turistiche conosciute e apprezzate già in epoca romana, e la cosa non cambia neanche durante il Ducato di Amalfi, nel corso del Regno delle Due Sicilie e nei quasi due secoli di storia dell’Italia unita.

Meta di un turismo che cerca l’eleganza e l’esclusività, Positano conquista con i suoi colori intensi, che riguardano non solo le abitazioni e i monumenti, ma tutto l’ecosistema che la circonda, tra le mille barche che solcano il suo “golfo” nei mesi estivi ai negozi, che propongono ogni genere di prodotto, con in testa il sandalo di Positano.

Vero simbolo dell’artigianato positanese, il sandalo ha una storia piuttosto recente, che risale agli anni successivi alla Seconda guerra mondiale e al periodo della Dolce Vita, quando questa cittadina marinara si apre al turismo internazionale. Dapprima semplici, quasi scarni ed essenziali, i sandali di Positano sono divenuti vere e proprie composizioni artistiche, prodotte con materiali di primissima qualità e arricchiti da pietre, gioielli e decorazioni che li rendono un souvenir e un ricordo unico della vacanza.

Positano
Scorci curiosi e colori lucenti: ecco Positano, la meta del lusso amalfitano

Il mare, il sole e la cucina campana. Quale ingredienti migliori per organizzare le proprie nozze? Ormai da anni il comune di Positano si è aperto alla possibilità di ospitare matrimoni di lusso, costituendo delle corsie preferenziali per quelle coppie (italiane e non solo) che decidono di pronunciare il fatidico sì nella Costiera Amalfitana.

E le location non mancano di certo, come ad esempio Il San Pietro di Positano, cinque stelle lusso per una location scolpita nella roccia, affacciata sul Mediterraneo e arricchite da un “lusso discreto, ricchezza di dettagli e design unico”. Il bianco è il colore preponderante, come da tradizione marittima, con i dettagli colorati che richiamano sia le casupole di Positano che le vicine ceramiche di Vietri.

Il lusso si sposta a tavola, con un trionfo di ingredienti del mare e della terra. Lo dimostra la cucina essenziale ed elegante del Santa Caterina, prestigiosa location che ospita ben due ristoranti, di cui uno con affaccio diretto sul mare e piscina privata. Entrambi propongono ricette della tradizione (immancabile l’insalata caprese), rivisitazioni gustose (grigliate alla provola, crudité di pesce e il tipico “sfizio amalfitano”), primi e secondi piatti che solleticano il palato e il guardo.

Qualsiasi sia la vostra idea di vacanza, Positano porta con sé un patrimonio di eleganza e tradizioni che guarda al lusso con rispetto, senza scadere nel pacchiano, ma esaltando una innata propensione al bello.

Commenti

Fughe di Lusso