Quartiere Coppedè, Roma

Quartiere Coppedè, l’eleganza (ancora poco conosciuta) della Capitale

 

Roma è la città dei monumenti, della bellezza e del Quartiere Coppedè.

Il Quartiere Coppedè è situato tra le zone di Piazza Buenos Aires e Via Tagliamento, a Roma Nord, una delle più esclusive della Capitale.

Il Coppedè non è un quartiere, ma una serie di edifici in successione, il cui nome deriva dalla scelta del suo ideatore.

Gino Coppedè, nato a Firenze nel 1866, proviene da una famiglia di architetti ed artisti, ed è tra i massimi esponenti del Liberty italiano. Dal Castello Mackenzie di Genova al Castello de la Motilla di Siviglia, le opere del Coppedè sono ispirate a un elegante eclettismo, come nel gusto a cavallo tra i due secoli.

Fontana delle Rane al Quartiere Coppedè
La Fontana delle Rane, tra i simboli del Quartiere Coppedè di Roma

La costruzione del Coppedè risale all’incirca al 1916-1927, e prosegue anche dopo la morte del Coppedè, sopraggiunta nel 1927. L’ingresso è segnato dall’elegante arco di Via Tagliamento, che unisce i Palazzi degli Ambasciatori e che è evidenziato da uno splendido lampadario in ferro battuto.

I palazzi, che occupano Via Tagliamento, Via Brenta, Piazza Mincio, Via Dora e Via Tanaro, sono di forma triangolare, si elevano su cinque piani e sono arricchiti da torrette di gusto medievale, sculture antropomorfe e pitture murarie. Da scoprire il dettaglio della Madonna con Bambino, piccola edicola sormontata da un tettino circolare in ferro battuto e una piccola lampada.

Splendida la Fontana delle Rane, realizzata tra il 1921 e il 1927: in stile barocco, consta di due vasche in pietra, ed è riccamente elaborata.

Quartiere Coppedè, villini
Il Quartiere Coppedè e i suoi eleganti villini

Curioso il Palazzo del Ragno, che deve il suo nome al ragno in pietra ricavato sul portone d’ingresso, arricchito da una torretta, una loggia monumentale e un dipinto a carattere mitologico.

Villini delle Fate (Via Aterno, Piazza Mincio e Via Brenta), infine, si caratterizzano per le ricchissime decorazioni, tra elementi zoomorfi, rappresentazioni idilliache, orologi e meridiane.

Il Quartiere Coppedè di Roma è una magica scoperta, una delle attrazioni meno conosciute ma sicuramente più interessanti della Capitale.

Commenti

Fughe di Lusso