Val d'Orcia Toscana

Val d’Orcia, bellezza ed esclusività nel cuore della Toscana

 

Pochi luoghi al mondo hanno la fama e la riconoscibilità immediata della Val d’Orcia, una delle terre più famose della Toscana.

Provate a cercare le parole “paesaggio italiano” su qualsiasi motore di ricerca, e troverete una innumerevole quantità di foto della Val d’Orcia.

Entrata nell’immaginario collettivo del turismo internazionale, questa zona della provincia senese è ormai amata da tutti i viaggiatori, e non a caso qui vi hanno soggiornato reali e politici, non ultimo l’ex primo ministro britannico Tony Blair.

La Val d’Orcia tocca i comuni di Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani e San Quirico d’Orcia, delle vere perle dell’Italia centrale, e dal 2004 è Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Castiglione d’Orcia è il centro della valle, non distante dalle propaggini del Monte Amiata. Famosa per le sue due rocche, la Rocca aldobrandesca e la Rocca d’Orcia, ospita anche Bagni San Filippo, la località termale che sorge in mezzo ai boschi dell’Amiata.

Montalcino, Val d'Orcia
Montalcino e i suoi panorami sulla Val d’Orcia

Montalcino è indissolubilmente legata al suo vino, il Brunello, che è presente sulle tavole di potenti e comuni mortali, ma sono molte le bellezze che offre. Nel suo borgo, che spazia tra le colline, vi sono gioielli architettonici come il Duomo del Santissimo Salvatore e la Fortezza.

Pienza, lo straordinario borgo artistico voluto da Papa Pio II (e già Patrimonio UNESCO dal 1996), è un vero museo a cielo aperto; qui ci si perde tra architetture religiose e civili, ma anche tra le virtù naturali come la Quercia delle Checche.

Radicofani si possono vivere dei veri e propri “piaceri”: quelli gustosi d’estate, con l’omonima kermesse che valorizza il territorio italiano e le sue eccellenze enogastronomiche, oppure quelli culturali (bellissima la Chiesa di San Pietro) e naturalistici (come il Bosco Isabella).

Bagno Vignoni, Val d'Orcia
Bagno Vignoni, il gioiello della Val d’Orcia tra terme e monumenti

San Quirico d’Orcia è un luogo dalla bellezza incantevole, che trova la sua massima espressione scenografica nei cosiddetti Horti Leonini. Si tratta di un giardino pubblico, estremamente ben tenuto, diviso in parte naturale e artificiale e con varie sculture: una vera oasi da scoprire!

La Val d’Orcia è una meta dove l’esclusività è di casa: basta pensare all’Hotel Adler Thermae di Bagno Vignoni, una delle località termali più celebri della Toscana, dove l’accoglienza è all’insegna del lusso.

Eccezionali gli hotel-ville, come il Palazzo Carletti di Montepulciano o la Villa Cicolina, sempre a Montepulciano, che sfruttano gli spazi di antiche dimore nobiliari del periodo rinascimentale.

E per concedersi delle degustazioni dei sapori toscani, infine, è da provare La Terrazza del Chiostro, straordinario ristorante di Pienza dove la cucina è declinata con classe.

Commenti

Fughe di Lusso