Valensole, Provenza, Francia

Valensole, il borgo più elegante della Francia

 

Piccolo, caratteristico ma soprattutto coloratissimo: stiamo parlando del borgo provenzale di Valensole, nel sud della Francia.

A un occhio poco esperto Valensole potrebbe sembrare uno dei tanti, piccoli comuni francesi: un borghetto sulla collina, qualche chiesa antica, la natura tutt’intorno.

È però nei mesi estivi, soprattutto a giugno e luglio, che la sua vera bellezza viene fuori, e il tutto si deve alla lavanda. La sua fioritura, infatti, riempie il celebre plateau de Valensole di mille sfumature di viola che, per una curiosa coincidenza, è il Colore Pantone of the Year 2018.

Quale momento migliore, dunque, per scoprire questo gioiellino della Francia, a due passi dalle famose Gole del Verdon? Valensole è un punto di approdo molto amato dai turisti e, anche se decisamente piccolo (conta appena tremila abitanti), ha molto da offrire.

Valensole
Valensole al tramonto: le mille sfumature che tendono verso il viola della lavanda cingono questo speciale borgo provenzale

Nel suo borgo antico si può visitare il bel Castello del Gran Giardino, costruito tra il XVII e il XIX secolo e circondato da un grande parco, situato su un lieve declivio che ben richiama il gusto architettonico e paesaggistico della Francia del Settecento.

Molto bella anche la Chiesa di San Biagio, monumento storico della Francia, con il suo stile romanico-gotico che risale addirittura al 1100; da non perdere, infine, la Grande Fontaine, un fontanile storico a quattro bocche scavato nella pietra viva.

Ma è la lavanda a fare Valensole famosa in Francia e nel mondo, e proprio i campi del vicino plateau sono i più amati dai turisti. Recarsi qui a luglio significa ammirare una distesa di viola e verde, alla quale, peraltro, nella terza domenica del mese è dedicata una importante festa.

Valensole, borgo
Il centro storico di Valensole in piena estate: un borgo calmo, accogliente e rilassante. Proprio come la lavanda!

La Fête de la Lavande vede l’intero paese decorato a festa, e nei tipici banchetti si possono acquistare piante, composizioni floreali, profumi e distillati di lavanda che regalano dolci momenti di puro piacere. La lavanda, infatti, è un formidabile rimedio contro lo stress, ma anche per i problemi digestivi, oltre a favorire la diuresi e migliorare la salute della pelle.

Non solo lavanda: Valensole è anche la città del miele e dell’olio d’oliva, prodotti che sfruttano il sole provenzale per prosperare. E non è un caso che molti di questi prodotti siano tutelati dal disciplinare, perché hanno delle caratteristiche speciali.

Visitare Valensole significa immergersi nel pieno della bellezza e dell’eleganza della Francia del sud. Fatelo, e capirete perché è lui il borgo più elegante, e amato, di questo paese!

Commenti

Fughe di Lusso